Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Metro di Copenhagen: la stazione Nørrebros Runddel

Applicazione del concetto di robustezza al progetto strutturale

I muri principali

I muri a sostegno delle travi parete, tra il solettone di fondo e il primo impalcato (solaio Intermediate), sono stati considerati elementi chiave in quanto costituiscono i principali supporti delle travi parete, fondamentali nella statica della stazione.

I puntoni composti acciaio-cls a livello “Intermediate”

I puntoni permanenti composti acciaio-calcestruzzo, che si trovano a livello solaio Intermediate, collegano i due lati maggiori della stazione contribuendo, nel contempo, a sostenere le scale mobili. Tali elementi, soggetti a notevoli compressioni derivanti dalle spinte di terreno e falda, sono stati definiti elementi chiave e progettati considerando un fattore di sicurezza incrementato, sia sull’acciaio sia sul calcestruzzo γM,rob = 1,2. Tale fattore è stato applicato per le verifiche allo stato limite ultimo (ULS). La funzione svolta da questi elementi, nel caso di collasso di uno di essi, deve essere opportunamente trasferita alla struttura generale per evitare un collasso progressivo. In questo contesto, il solaio viene ad agire come un’enorme trave di ripartizione che sopporta le spinte orizzontali provenienti dalle paratie. Per questa ragione, si è considerato elemento sensibile anche il nodo tra le travi-parete e il solaio “Intermediate” in direzione longitudinale, applicando il medesimo fattore di sicurezza incrementato su acciaio e calcestruzzo γM,rob = 1,2, ancora unicamente per le verifiche allo stato limite ultimo (ULS).

Dati tecnici

  • Stazione Appaltante: Metroselskabet
  • Progetto definitivo: Rocksoil SpA
  • Progetto esecutivo: Rocksoil SpA
  • Esecutori dei Lavori: Copenhagen Metro Team