Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La sicurezza stradale in galleria si fa smart

Spegnere un fuoco in galleria entro pochissimi minuti, molto prima che si trasformi in un incendio ingovernabile: è il grande risultato ottenuto dalla G.S.A. Gruppo Servizi Associati, leader europeo nella gestione della sicurezza a tutti i livelli, che presenta il nuovo sistema ITunnel

Un sistema intelligente, evoluto ed integrato, per il contenimento e lo spegnimento degli incendi in galleria, sia stradale che ferroviaria, mai realizzato prima, a livello internazionale: questo è ITunnel, un progetto completamente italiano, cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale del Programma Operativo Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Immagini

  • ITunnel, il sistema robotizzato intelligente che rende più sicuro il transito nelle gallerie stradali e autostradali
    article_4307-img_1090
    ITunnel, il sistema robotizzato intelligente che rende più sicuro il transito nelle gallerie stradali e autostradali
  • Il monitor in erogazione con getto frazionato
    article_4307-img_1091
    Il monitor in erogazione con getto frazionato
  • Un sistema intelligente, evoluto ed integrato, per il contenimento e lo spegnimento degli incendi in galleria, sia stradale che ferroviaria, mai realizzato prima, a livello internazionale
    article_4307-img_1092
    Un sistema intelligente, evoluto ed integrato, per il contenimento e lo spegnimento degli incendi in galleria, sia stradale che ferroviaria, mai realizzato prima, a livello internazionale
  • ITunnel è composto essenzialmente da una coppia di monitori contrapposti, montati su carrello aereo e telecomandati da remoto con molteplici modalità: automatica, mista, semiautomatica e manuale
    article_4307-img_1093
    ITunnel è composto essenzialmente da una coppia di monitori contrapposti, montati su carrello aereo e telecomandati da remoto con molteplici modalità: automatica, mista, semiautomatica e manuale
  • I punti “chiave”: 1 - La telecamera a luce visibile 2 - Le luci di segnaletica di marcia e di arresto 3 - La telecamera ad infrarosso ad alta risoluzione 4 - Monitor orientabile 5 - La guida del carrello al tubo di mandata
    article_4307-img_1094
    I punti “chiave”: 1 - La telecamera a luce visibile 2 - Le luci di segnaletica di marcia e di arresto 3 - La telecamera ad infrarosso ad alta risoluzione 4 - Monitor orientabile 5 - La guida del carrello al tubo di mandata
  • Il carrello Robot con i monitori telecomandati
    article_4307-img_1095
    Il carrello Robot con i monitori telecomandati
  • Un esempio di stazione di pompaggio
    article_4307-img_1096
    Un esempio di stazione di pompaggio
  • La consolle di controllo e comando remoto
    article_4307-img_1097
    La consolle di controllo e comando remoto
  • La potenza di spegnimento del getto idroschiuma
    article_4307-img_1098
    La potenza di spegnimento del getto idroschiuma
  • La potenza di spegnimento del getto idroschiuma
    article_4307-img_1099
    La potenza di spegnimento del getto idroschiuma
  • Lo schema dell’impianto di spegnimento in galleria che interviene in meno di 5 minuti
    article_4307-img_1100
    Lo schema dell’impianto di spegnimento in galleria che interviene in meno di 5 minuti

Ad oggi, ITunnel rappresenta il livello più elevato di sistema multifunzione, caratterizzato da un’elevata affidabilità, grazie alla ridondanza dei dispositivi, la sicurezza nella gestione dell’intervento effettuabile sia in remoto da una centrale operativa, sia in automatico, in tempo reale, in piena autonomia.

Tutto questo è il risultato di studi teorici, modelli di simulazione e test operativi, diretti a definire soluzioni per gli incendi in ambito confinato, e quindi in galleria (stradale, ferroviaria o metropolitana), che hanno permesso di realizzare un sistema automatico di spegnimento degli incendi efficiente, efficace, affidabile ed economico, completamente rispondente ai requisiti essenziali e specifici per un impianto di spegnimento incendi nelle gallerie.

Il sistema robotizzato intelligente non limita la sua azione a rendere sempre più sicuro il transito attraverso le gallerie per le sue specifiche azioni di antincendio e abbattimento dei fumi, ma è completamente integrabile, poiché si interfaccia con qualsiasi altro sistema, funge da hot spot in quanto è in grado di remotizzare qualsiasi tipo di segnale, e realizza un’azione di controllo del traffico.

Le caratteristiche di ITunnel si possono sintetizzare nei seguenti punti:

  • un’altissima affidabilità nell’intervento di spegnimento, in qualsiasi condizione di impegno della galleria (traffico congestionato, incidente, ostacoli, ecc.);
  • un’elevata portata di spegnimento per qualsiasi tipo di incendio;
  • la disponibilità ad un utilizzo estremamente prolungato nel tempo;
  • l’impiego della tecnologia antincendio più efficiente, ad oggi, nel panorama tecnologico;
  • la molteplicità di gestione del sistema, con la possibilità di attivazione automatica o manuale;
  • la sicurezza totale nella gestione grazie alla possibilità d’intervento in remoto;
  • l’adattabilità a qualsiasi tipo di galleria: stradale, ferroviaria e metropolitana;
  • la certezza di efficienza funzionale, in virtù dell’autodiagnosi automatica e continua dello stato del sistema, sia in condizioni di stand-by che in condizioni operative;
  • l’economicità di gestione e manutenzione.
Generalità

L’elemento cardine del sistema è costituito da un innovativo carrello telecomandato, equipaggiato con due monitori automatizzati, che rappresentano la misura più affidabile ed efficace attualmente offerta dalla tecnica, per lo spegnimento d’incendi.

I monitori, infatti, si configurano come la tecnologia più collaudata e largamente diffusa, a livello mondiale, per il contrasto agli incendi in complessi industriali a grande rischio e infrastrutture (portuali, aeroportuali), grazie alla grande potenza di spegnimento del loro getto idroschiuma, all’elevata sicurezza nel loro funzionamento ed all’assenza di tossicità del loro impiego per le persone.

Il carrello è l’elemento innovativo che massimizza l’efficacia dei monitori, permettendo l’intervento in tutta la galleria con la massima sicurezza e con modalità sia totalmente automatica che semiautomatica o con il controllo manuale a distanza.

ITunnel permette, dunque, di mantenere le condizioni necessarie per sopravvivenza in galleria, affinché le persone coinvolte nell’incendio possano porsi in salvo, raggiungendo un luogo sicuro dinamico. Parimenti, consente di evitare danni strutturali alla galleria conseguenti all’incendio, con tutti i vantaggi economici e gestionali.

Il sistema

ITunnel è composto essenzialmente da una coppia di monitori contrapposti, montati su carrello aereo e telecomandati da remoto con molteplici modalità: automatica, mista, semiautomatica e manuale.

Il sistema, nella parte meccanica, è costituito da una struttura fissa (rotaia aerea), una struttura mobile (i carrelli) e una stazione di pressurizzazione e pompaggio.

Ad intervalli regolari (tipicamente 42 m), lungo la struttura fissa sono presenti le stazioni di attracco e controllo, ossia i punti ai quali i carrelli si collegano per alimentare i monitori con il fluido estinguente e attivare i getti di spegnimento.

L’efficacia ottimale di ITunnel si raggiunge installando due carrelli per le gallerie con lunghezza fino a circa 2.000 m e uno aggiuntivo per ogni chilometro ulteriore.

Le gallerie stradali

La totale adattabilità del sistema ITunnel è dovuta anche alla possibilità di integrarlo agilmente con gli impianti fissi antincendio prescritti dalla Normativa vigente – D.Lgs. 264/2006 e Direttiva 2004/54/CE in materia di sicurezza per le gallerie della rete stradale transeuropea antincendio – ossia le cassette UNI 45.

Le gallerie ferroviarie

Gli impianti antincendio in galleria ferroviaria sono regolati dal Decreto 28 Ottobre 2005 “Sicurezza nelle gallerie ferroviarie” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

ITunnel, come nel caso delle gallerie stradali, si integra completamente con l’installazione degli impianti fissi.

La gestione in modalità automatica del sistema

La gestione automatica del sistema è realizzata da un’unità principale di comando e di controllo centralizzato, installata in remoto. Per l’intervento automatico, il sistema di spegnimento è associato a un sistema di rilevazione di incendio, generalmente a doppia tecnologia (temperatura e fiamma), distribuito su tutta la lunghezza della galleria.

La gestione in modalità semiautomatica

Nel funzionamento semiautomatico, il sistema di rilevazione incendio non pilota direttamente lo spegnimento ma subordina il comando di partenza al consenso fornito da un operatore presente in sala controllo in posizione remota. Come opzione è possibile prevedere un ulteriore automatismo logico che, in caso di mancata risposta da parte dell’operatore, dopo aver inviato un segnale acustico e visivo attiva comunque in automatico il sistema di spegnimento.

La gestione in modalità manuale remota

Dall’unità principale di comando dalla sala controllo è possibile, grazie a telecamere ad alta sensibilità nel campo del visibile e degli infrarossi, comandare i monitori del carrello da remoto, mediante un joystick, per orientarli sui focolai di incendio.

Quest’operazione può essere fatta sia come completamento dell’intervento già iniziato in maniera automatica o semiautomatica dal sistema sia in seguito a una decisione dell’operatore. In tal caso è sufficiente indicare al sistema il punto della galleria per attivare immediatamente tutta la procedura di posizionamento dei carrelli e del loro collegamento alle alimentazioni idrica, elettrica e di segnale.

La gestione manuale locale del sistema di comando radio a marsupio

Per ottimizzare eventuali interventi di spegnimento da parte degli operatori specializzati e dei Vigili del Fuoco è previsto anche, in aggiunta al comando manuale remoto, la possibilità di un comando locale direttamente dalla galleria.

A tal fine, è disponibile un comando radio a marsupio che permette la selezione manuale del monitore desiderato e il comando diretto manuale delle sue funzioni, oltre che l’eventuale correzione locale delle attività di spegnimento in corso tramite comando centrale. Come per la gestione in remoto, il comando dei movimenti avviene mediante un joystick di precisione e le informazioni sullo stato del sistema sono disponibili tramite spie LED e display LCD a bordo del marsupio.

I principi di dimensionamento del sistema

Il dimensionamento si fonda su studi, realizzati con prove sperimentali e utilizzando modelli matematici basati su relazioni semi-empiriche, condotti da Enti di Ricerca (Università di Padova, Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale) e Laboratori di Vigili del Fuoco, che riportano considerazioni sullo sviluppo di incendi tipici in galleria.

L’utilizzo del sistema per impieghi produttivi di monitoraggio e per altre manutenzioni durante il normale esercizio della galleria

Il sistema, oltre alla naturale e primaria funzione di protezione dagli incendi, può essere utilmente impiegato per scopi di monitoraggio e di manutenzione anche durante il regolare esercizio della galleria. I carrelli, con il loro equipaggiamento, e grazie alla mobilita di cui godono possono consentire al sistema di fornire servizi aggiuntivi.

Un sistema affidabile

Al fine di garantire la massima affidabilità dell’intervento, per tutti i componenti critici si è scelta la strada della ridondanza, associata all’utilizzo dei migliori materiali e componenti reperibili sul mercato e all’adozione delle tecniche di monitoraggio, comunicazione e controllo più moderne e affidabili.

Per quanto riguarda la trasmissione dati in particolare, è stato scelto il protocollo TCP/IP, che permette di usare le strutture di comunicazione esistenti per la remotizzazione dei segnali di allarme, dei comandi e controlli, anche nelle sale di controllo centralizzate dei gestori delle gallerie.