Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Effetti della qualità dell’ammasso roccioso sui costi dello scavo in tradizionale

L’esperienza maturata nel corso della realizzazione della galleria di base del Brennero

sfondo bbt

Nella galleria di Linea Est si vuole evidenziare che il costante monitoraggio del comportamento dell’ammasso ha fatto sì che si potesse intervenire in maniera mirata e, partendo da una sezione T5 classica, adattare gli interventi di consolidamento alla reale risposta dell’ammasso.

Nelle gallerie di linea in direzione Sud lo scavo è avvenuto all’interno di un ammasso a comportamento elastico (Granito di Bressanone) con modeste convergenze e altrettanto modeste zone plastiche attorno allo scavo. L’analisi nel corso dell’avanzamento non ha mostrato divergenze significative con quanto definito in sede di progettazione esecutiva e di dettaglio, non dovendo pertanto tarare gli interventi di consolidamento in funzione del reale comportamento dell’ammasso allo scavo.

La sezione applicata risulta essere la GL-TRb-Ter. In entrambi i tunnel c’è stata variabilità dell’indice di qualità RMR quasi sempre all’interno della stessa classe di ammasso (II classe) e i costi non hanno risentito di questa variabilità.

Conclusioni

Come ultima analisi, è stata effettuata una normalizzazione del costo in funzione del metro cubo di scavo. Per ogni galleria, il costo unitario tende a diminuire in funzione del valore del RMR. Dalla distribuzione dei costi, sono evidenti i valori del RMR, superati i quali (salvo situazioni puntuali) si ha una notevole variazione del costo.

Ciò dimostra una chiara correlazione del valore di RMR con i costi di costruzione, nel senso che una riduzione del valore di RMR corrisponde a una riduzione di tali costi.

Quanto dimostrato vale come regola generale ma, in presenza di condizioni locali diverse, possono esserci ulteriori fattori (copertura, presenza di acqua, fenomeni di instabilità locale) che incidono sul costo delle gallerie in maniera più o meno preponderante rispetto al valore del RMR.

Infatti, si può evidenziare un primo tratto, scavato in ammasso con coperture maggiori di 1.000 m dove il costo è influenzato, oltre che dal valore del RMR, dagli interventi resisi necessari per contrastare i fenomeni di Rock Burst. Anche in corrispondenza di situazioni di instabilità locali, il costo è influenzato da altri fattori che incidono sullo stesso in maniera preponderante rispetto al RMR.