Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

L’inaugurazione della linea Mendrisio-Varese

A 91 anni dall’ultima inaugurazione di una tratta transfrontaliera il completamento della Arcisate-Stabio consentirà collegamenti diretti tra il Canton Ticino e l’aeroporto di Malpensa

sfondo merzagora

La galleria consta di un tratto intermedio realizzato in naturale (478 m) e di due tratti alle estremità realizzati in artificiale, e si sviluppa con un andamento in curva, a una profondità di oltre 50 m sotto la galleria ferroviaria della linea storica, che sarà trasformata in pista ciclopedonale. L’ultimo diaframma è stato abbattuto il 30 Gennaio 2017. Dal bivio Bevera, poco dopo la nuova stazione di Arcisate fino al confine di Stato, è stata realizzata una nuova linea a doppio binario (la cosiddetta Arcisate-Stabio), che si snoda per 3,6 km.

Qui la linea raggiunge la massima pendenza (2,2%) ed è caratterizzata dal ponte Baranzella (40 m), dal viadotto e dalla galleria Bevera. Il viadotto è situato sul confine dei comuni di Arcisate e Cantello, dopo il Posto Movimento Bevera, è formato da sette campate di 60 m e ha una lunghezza complessiva di 438 m. L’altezza massima dell’impalcato dal fondovalle è di 28 m.

Subito dopo il viadotto si imbocca la galleria Bevera (si veda “S&A” n° 99 Maggio/Giugno 2013 e http://www.stradeeautostrade.it/gallerie-e-tunnelling/la-galleria-della-bevera-sulla-linea-arcisate-stabio/), che si snoda con andamento prevalentemente curvilineo per 970 m nella frazione di Gaggiolo.

L’opera è costituita da un tratto centrale realizzato in galleria naturale (862 m) e da due tratti esterni in galleria artificiale. È stata realizzata scavando sia lato Arcisate sia lato Stabio, e il breakthrough è avvenuto il 12 Luglio 2017. Al portale orientale della galleria è situata la stazione di Cantello Gaggiolo, nella quale sono presenti gli uffici della Dogana.

Poco oltre la stazione si incontra il confine di Stato, dove la linea si allaccia al tratto Stabio-Mendrisio (si veda “S&A” n° 101 Settembre/Ottobre 2013 e http://www.stradeeautostrade.it/ferrovie-e-metropolitane/collegamento-ferroviario-mendrisio-varese/) realizzato dalle Ferrovie Federali Svizzere (FFS), inaugurato il 26 Novembre 2014 e in servizio dal successivo 14 Dicembre. I lavori di costruzione della linea (suburbana transfrontaliera, come la definiscono gli Svizzeri) iniziarono il 1° Dicembre 2008 in territorio elvetico, e il 24 Luglio 2009 nella parte italiana.

In Svizzera i lavori sono principalmente consistiti nel raddoppio e nell’ammodernamento della preesistente linea Mendriso-Stabio, parte della ferrovia della Valmorea, entrata in esercizio il 28 Giugno 1926 ma di fatto interrotta già dal 31 Maggio 1928, quando su ordine del Governo fascista venne chiusa la dogana di Santa Margherita di Stabio. In Italia venne in seguito quasi completamente smantellato il binario esistente, mentre in territorio svizzero la linea rimase in uso come raccordo industriale per il traffico merci.