Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Pavimentazioni stradali a elevate prestazioni e ridotto impatto ambientale

Presentazione standard di PowerPoint

18 aprile 2019, ore 8.30 – Domagnano (Repubblica di San Marino)

 

Il seminario ha una durata di 4 ore. Coloro che avranno frequentato il 100% delle ore, come da regolamento CNI sulla formazione obbligatoria, avranno diritto al riconoscimento di 4 Crediti Formativi Professionali. Per ottenere il riconoscimento dei CFP gli ingegneri devono iscriversi sul sito: www.associazionecongenia.it.

Organizzato da Ecopneus, l’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e l’Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici (AASLP) di San Marino, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Rimini, l’evento si rivolge a progettisti, Enti gestori e Costruttori del settore stradale.

Al seminario prenderanno parte realtà produttive interpreti dell’evoluzione delle procedure di lavorazione ed Enti Pubblici coinvolti nella progettazione e direzione lavori, con lo scopo di offrire suggerimenti motivazionali e gestionali oltre che valutazioni sull’efficacia dalla realizzazione di asfalti modificati con SBR dopo anni di servizio.

Il seminario vuole creare un network per stimolare lo scambio di conoscenze ed esperienze tra i diversi attori della lunga filiera del settore stradale (apparato decisionale strategico, progettazione, produzione, costruzione e gestione della manutenzione) con l’obiettivo di sensibilizzare sull’impiego di tecnologie e materiali innovativi come gli asfalti modificati con SBR, che permettono importanti benefici funzionali e ambientali, offrendo un ampio panorama di tutte le attuali modalità di impiego disponibili sul territorio nazionale.

I bitumi e i conglomerati bituminosi modificati con SBR consentono infatti una consistente riduzione della rumorosità generata dal rotolamento degli pneumatici, una vita utile della pavimentazione fino a tre volte superiore rispetto agli asfalti tradizionali, una maggiore resistenza alla formazione di dissesti come fessure e buche e una maggiore sicurezza, in virtù dell’ottimale aderenza e drenaggio dell’acqua.

Tali vantaggi sono già riscontrabili oggi su oltre 470 km di strade realizzate in Italia, con questa tecnologia che consente a Pubblica Amministrazione ed Enti Gestori di investire al meglio le risorse per le infrastrutture stradali, con notevoli benefici in termini di qualità di vita e riduzione dei disagi per gli utenti.

Programma

  • 8.30 Registrazione
  • 9.00 Saluti delle Autorità: Segreteria di Stato, AASLP
  • 9.15 L’uso di gomma SBR riciclata da pneumatici nel settore stradale: un lungo percorso verso la circular economy; Dott. Daniele Fornai, Ecopneus
  • 9.45 Conglomerati bituminosi Asphalt Rubber: una soluzione eco-friendly per tutti gli strati della pavimentazione stradale; Ing. Stefano Broccardi Schelmi, Asphalt Rubber Italia
  • 10.15 Sustainable Pavement Construction Policies to Address Simultaneously Global Warming and Billions of End of Life Tires; Dr. Jorge Sousa, FHL Group
  • 10.45 L’utilizzo della tecnologia dry per le pavimentazioni fonoassorbenti: il caso della S.P. 82 in Provincia di Alessandria; Ing. Loretta Venturini, Iterchimica – Ing. Massimo Robiola, Provincia di Alessandria
  • 11.15 Coffee break
  • 11.30 Conglomerati e microtappeti a freddo a bassa emissione sonora con bitume modificato (PmB) e polverino di gomma da PFU; Dott. Massimo Paolini, Valli Zabban
  • 12.00 La variante di Canali a dieci anni dall’entrata in esercizio: una Strada Green; Ing. Valerio Bussei, Provincia di Reggio Emilia
  • 12.30 Strato di usura con polverino di gomma da PFU: applicazione sulla viabilità del Comune di Rimini; Ing. Alberto Dellavalle, Comune di Rimin con il contributo di: Ing. Stefano Silvegni, Cooperativa Braccianti Riminese – Ing. Alex Celli, Pesaresi Costruzioni
  • 13.00 Il progetto europeo Life Nereide: valutazione delle prestazioni acustiche delle pavimentazioni con polverino di gomma; Prof. Gaetano Licitra, Università di Pisa
  • 13.30 Pensieri conclusivi e dibattito

Modera: Ing. Andrea Grilli, Università degli Studi della Repubblica di San Marino

Per info e iscrizioni andrea.grilli@unirsm.sm