Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

WTC 2019: il mondo del tunnelling

Più di 2.500 partecipanti da 60 Paesi per l’edizione italiana dell’appuntamento internazionale che nel 2020 farà tappa in Malesia

sfondo wtc

Si è concluso giovedì 9 Maggio il World Tunnel Congress 2019, promosso dalla Società Italiana Gallerie (SIG) e dall’International Tunnelling and Underground Space Association (ITA- AITES), che per una settimana ha reso Napoli capitale mondiale delle infrastrutture sotterranee con l’appuntamento dal titolo “Tunnels and Underground Cities: Engineering and Innovation meet Archaeology, Architecture and Art”.

I focus principali hanno riguardato le reti e i nodi della mobilità e dei servizi, con attenzione ai temi della sostenibilità, della geotecnica e dell’ingegneria, in un dialogo costante con archeologia, architettura e arte.

  • WTC
    1 wtc
  • Sotterraneo
    2 wtc

L’edizione italiana dell’appuntamento internazionale di riferimento del tunnelling, che si è tenuta dal 3 al 9 maggio alla Mostra D’Oltremare, ha ottenuto un grande successo, con 2500 persone provenienti da oltre 60 paesi e una notevole partecipazione di under 35, pari al 20% del totale.

“Ringrazio la città di Napoli per averci accolto in questi giorni così intensi – ha commentato Andrea Pigorini, Presidente della Società Italiana Gallerie (SIG) e Responsabile dell’Ingegneria delle Infrastrutture di Italferr (Gruppo FS Italiane) – siamo molto soddisfatti dell’ottimo risultato del Congresso, che è andato oltre le aspettative. Dal confronto di queste giornate è emerso chiaro il messaggio che abbiamo bisogno di collocare le infrastrutture e i servizi negli spazi sotterranei nel rispetto dell’ambiente e delle culture del passato.

Condividi, , Google Plus, LinkedIn,