Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

IEG: tutto il business dell’economia circolare a ECOMONDO 2019

Torna la più importante fiera europea dedicata alla Circular Economy, in programma al quartiere fieristico di Rimini dal 5 all’8 Novembre prossimi, organizzata da Italian Exhibition Group: in primo piano la leadership italiana sul fronte bioplastiche, l’innovazione nella gestione integrata dei rifiuti, ciclo integrato delle acque e dissesto idrogeologico. Torna anche Sal.Ve, il Salone del veicolo ecologico

sfondo eco
Verso la Circular Economy

Tutto dedicato all’economia circolare, il 6 Novembre, “Circu­lar Economy: the 21st century economic paradigm to redefine growth and development”.

L’Italia è in Europa il Paese con il più alto indice di circolarità: 103 punti, davanti a Regno Unito (90) e Germania a 88 punti (Fonte: Circular Economy Network). Il paradigma che disaccoppia la crescita dal consumo delle risorse richiede una visione a lungo termine e grandi investimenti. La Conferenza metterà al centro dell’attenzione strumenti, processi e modelli finanziari utili ad agevolare la riprogettazione dell’ecosistema industriale in linea con il paradigma dell’economia circolare.

Ancora Circular Economy il 7 Novembre, con l’illustrazione dei primi obiettivi raggiunti dalla piattaforma italiana per l’economia circolare (ICESP) nata nel 2018. ICESP promuove conoscenza sull’economia circolare nazionale tramite un processo per dif­fondere l’eccellenza italiana e il modo italiano di fare economia circolare.

Il 7 Novembre spazio a “Il futuro della progettazione di imbal­laggi sostenibili. Verso un osservatorio permanente dell’inno­vazione del packaging”. È una vera e propria rivoluzione quella che interessa il mondo degli imballaggi, il design delle confe­zioni, i processi logistici, le nuove materie prime e il risparmio energetico. Il Convegno proverà a mappare le pratiche attuali e immaginare il futuro di diverse realtà, in risposta alle linee guida legislative e ai cambiamenti dell’ecosistema in atto a li­vello globale.

Sempre il 7 Novembre, ECOMONDO dedicherà un evento faro al progetto LIFE, istituito nel 1992 dall’Unione europea e che finora ha finanziato oltre 4.500 progetti nel settore dell’ambien­te, della natura e dei cambiamenti climatici.

Attraverso questi progetti, il programma LIFE ha facilitato l’adozione di soluzioni ambientali innovative e ha generato le migliori pratiche sullo sviluppo sostenibile.

Sarà presentato il programma LIFE uni­tamente alle sue opportunità di finanziamento, in particolare a sostegno di soluzioni ambientali con una prospettiva aderente al mercato.

Un vero e proprio forum degli investimenti, il 7 Novembre, guarderà alle startup e alle necessità di stimolare i finanziato­ri di progetti innovativi nei settori dell’energia, clima e cibo. ECOMONDO vuole offrire una vetrina per l’incontro tra la do­manda e l’offerta, creare occasioni di visibilità per una selezione di startup, agevolare l’incontro con un panel internazionale di investitori corporate presenti a Rimini.