Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

IEG: tutto il business dell’economia circolare a ECOMONDO 2019

Torna la più importante fiera europea dedicata alla Circular Economy, in programma al quartiere fieristico di Rimini dal 5 all’8 Novembre prossimi, organizzata da Italian Exhibition Group: in primo piano la leadership italiana sul fronte bioplastiche, l’innovazione nella gestione integrata dei rifiuti, ciclo integrato delle acque e dissesto idrogeologico. Torna anche Sal.Ve, il Salone del veicolo ecologico

sfondo eco

Infine, nell’area dedicata al ciclo integrato delle acque con un raddoppio della superficie espositiva e le Imprese della filiera del percorso idrico, dalla captazione alla restituzione all’ambien­te. Nell’area espositiva anche un focus sull’utilizzo dell’acqua in agricoltura e un Seminario sull’irrigazione sostenibile a cura dei due membri del Comitato Tecnico Scientifico Acque, Francesco Fatone (Università Politecnica delle Marche e International Wa­ter Association – IWA) e Attilio Toscano (Università di Bologna).

Anche nel 2019 ECOMONDO propone un focus sulle start up italiane e internazionali, in collaborazione e con il supporto di ASTER – Regione Emilia-Romagna, delle Knowledge Innova­tion community dell’EIT (Climate, Raw Materials a Innoenergy), dell’Università di Bologna e della Fondazione Giuseppina Mai di Confindustria.

Le Beacon Conferences

Saranno le Beacon Conferences, gli eventi faro, a tracciare il solco principale dei contenuti scientifici di ECOMONDO 2019. Un programma, definito dal Comitato Scientifico presieduto dal professor Fabio Fava, che scandirà le giornate e intorno al quale si articoleranno gli altri eventi.

“Il processo che conduce all’economia circolare – spiega Fabio Fava – è in via di definizione e adozione nei diversi continenti, ma è necessario mantenere una visione a lungo termine che solo un luogo d’incontro e di condivisione come ECOMONDO può garantire: alla manifestazione convivono contenuti di ricerca ed innovazione, regolamentazione e policy, e vengono illustrate esperienze industriali di primo livello internazionale, unitamente alle reali opportunità di finanziamento”.

Industria 4.0: soluzioni e strumenti finanziari

Industria 4.0 per ottimizzare la gestione e l’utilizzazione dei ri­fiuti è l’evento faro del 6 Novembre. La conferenza valorizzerà soluzioni innovative e strumenti finanziari pubblici e privati che contribuiscono ad accelerare l’inserimento delle tecnologie abi­litanti per aumentare l’efficienza, la flessibilità e la sostenibilità economica e finanziaria del settore.

Sul tema, è centrale l’analisi dei cicli di vita dei prodotti e grazie alla possibilità di tracciarne singolarmente il percorso, tramite reti di sensori che trasmet­tono dati da elaborare e condividere in cloud, è possibile otti­mizzarli, favorendo un approccio integrato ai flussi dei materiali lungo le filiere della gestione e valorizzazione dei rifiuti.