Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Un canale di drenaggio in calcestruzzo vibrogettato ad alte prestazioni

Dalla F.lli Moro Srl, un prodotto innovativo e di alta qualità per opere idrauliche stradali di raccolta e di trattamento delle acque reflue

Canale di drenaggio in calcestruzzo vibrogettato

Dopo svariati anni di trattative e discussioni, finalmente si è data la giusta importanza al piano per il Sud e di conseguenza allo sviluppo infrastrutturale della regione Basilicata.

La Basentana, nello specifico, rappresenta un’arteria fondamentale per la regione e l’intero Mezzogiorno, ma allo stesso tempo era caratterizzata da numerose falle al sistema strutturale che la rendevano inadeguata all’elevato volume di traffico pesante e pendolare.

L’intervento che qui presentiamo ha permesso di innalzare notevolmente i livelli di sicurezza e percorribilità dell’infrastruttura stradale: si tratta dunque di opere molto attese per lo sviluppo logistico dell’intero Meridione.

Si è dato il via al cantiere per il potenziamento dell’itinerario, composto dalla S.S. 407 e dal raccordo autostradale RA05. Lo stralcio in oggetto rientra in un progetto più ampio che riguarda la messa in sicurezza e l’adeguamento dell’intero tracciato della S.S. 407 ad opera di ANAS SpA.

Il canale Evolution 150 H300 con griglia in ghisa D400
1. Il canale Evolution 150 H300 con griglia in ghisa D400

La riqualificazione del tratto stradale

La riqualificazione del tratto stradale della Basentana è stata un’occasione per cimentarsi in un progetto autostradale, dove il Cliente richiedeva dei prodotti innovativi che potessero contrastare il clima e gli agenti atmosferici, con una facile e veloce messa in opera e con materiali ecosostenibili rispettosi dell’ambiente circostante.

Tra le molteplici tipologie di canale offerte, per l’Azienda è estremamente necessario rendere il più semplice possibile ma, allo stesso tempo, tecnicamente consapevole, la scelta del prodotto più idoneo ed efficiente da parte del Progettista. L’equipe ingegneristica e commerciale della F.lli Moro (www.fratellimorosrl.com) viene formata per poter affiancare i Professionisti nello sviluppo del progetto e per consigliare al meglio gli operatori sui metodi di posa e successiva manutenzione.

La scelta del prodotto finale scaturisce da una profonda analisi delle richieste del Cliente, senza dimenticare lo studio sul territorio: quest’ultimo aspetto è molto importante sia per fornire un prodotto ideale sul piano qualitativo sia sul piano economico. Tutto ciò per ottenere un canale di drenaggio con un buon rapporto qualità-prezzo per venire incontro al Cliente preservando l’utilità, l’integrità e l’estetica del prodotto.

La predisposizione e il collegamento al fognolo
2. La predisposizione e il collegamento al fognolo

Il rispetto dell’ambiente è un altro aspetto a cui teniamo in particolare: per tal motivo, costante è l’investimento che F.lli Moro effettua sulla ricerca di materiali ecosostenibili a basso impatto ambientale.

I lavori hanno riguardato le opere idrauliche di raccolta e trattamento delle acque piovane. La prima fase consisteva nella progettazione e produzione del canale di drenaggio, con le specifiche tecniche e dimensioni che soddisfacessero le esigenze del Cliente.

La seconda fase consisteva nella fase operativa, ossia lo scavo per la posa di un collettore in pead del diametro variabile tra 500 mm e 630 mm messo in opera al centro della carreggiata. La tubazione raccoglie e scarica le acque di piattaforma, che le canalette convogliano nello stesso attraverso pozzetti ogni 25 m. Sempre queste ultime vengono inglobate in un cordolo armato che funge da blocco di ancoraggio per i New Jersey NDBA.

Il potenziamento infrastrutturale della Basentana richiedeva delle specifiche tecniche e idrologiche ben specifiche; di conseguenza, i nostri Progettisti, per rispondere a tale richiesta, hanno messo a punto un prodotto nuovo e innovativo, il canale di drenaggio Evolution 150 H300 con la griglia in ghisa D400.

Il canale Evolution 150 H300 con griglia in ghisa D400
3. Il canale Evolution 150 H300 con griglia in ghisa D400

Il canale di drenaggio Evolution 150 H300 è di tipo M realizzato in calcestruzzo vibrogettato ad alte prestazioni, in classe XC1, resistenza a compressione Rck> 50 N/mm2 (certificata), assorbimento d’acqua < 6,5%, superficie liscia con scabrezza < 1 mm.

Realizzato e concepito secondo la Norma UNI EN 1433, è dotato di profili di protezione zincati ad alto spessore (4 mm), provvisti di zanche profondamente ancorate nella matrice cementizia delle pareti laterali, con sistema di bloccaggio di ogni griglia tramite quattro viti M10 per garantire un sicuro fissaggio anche in caso di traffico intenso.

Il profilo di protezione a L è realizzato in acciaio S235 JR con trattamento superficiale di zincatura a caldo, provvisto di inserti filettati M10 per il fissaggio delle griglie in ghisa sferoidale D400.

calcestruzzo vibrogettato
4. La posa in opera del sistema di drenaggio

Il canale di drenaggio di tipo M, provvisto di marcatura CE, è stato progettato e realizzato per l’impiego altamente professionale, rispettando la Norma UNI EN 1433:2008 e il sistema per la gestione della qualità ISO9001:2008.

Esso è corredato di dichiarazione di prestazione D.O.P che ne descrive le caratteristiche prestazionali secondo la Direttiva europea 305/2011 sui prodotti da costruzione.

Questo tipo di canale è ideale per l’impiego su strade e piazzali di zone adibite al transito o parcheggio di auto e/o autobus o camion a bassa velocità non in manovra, piazzali di supermercati anche se di scarico merci, ingresso di parcheggi di ospedali, impianti industriali per la raccolta delle acque meteoriche o acque non aggressive derivate da processi produttivi, zone di ingresso a garage pubblici o parcheggi di condomini, hotel, autorimesse o simili), a bordo strada nei sottopassi, a centro strada tra le corsie autostradali per il drenaggio di zone in curva o nelle stazioni di servizio cittadine. 

calcestruzzo vibrogettato
5. Il canale in fase di progettazione

 

La Geofond Srl e la Giannone Group Srl

La messa in opera del suddetto canale è stata seguita da due Imprese consorziate di Valori: la Geofond Srl e la Giannone Group Srl, sotto la direzione lavori dell’Ing. Giuseppe G. Bitonte.

La Geofond Srl è un’affermata Azienda che opera nel campo dei consolidamenti e delle fondazioni speciali da oltre quindici anni. Attualmente possiede l’Attestazione SOA rilasciata dalla Argenta SOA per le categorie OG3 classifica III, OG8 classifica III-bis, OS21 classifica V, OS22 classifica II, OS23 classifica III, OS24 classifica III e OS12-B classifica IV-bis, e il Certificato per la Qualità aziendale ISO 9001:2015 rilasciato da Rina Service Srl.

La Giannone Group Srl è un’Impresa edile e movimento terra del metapontino che, raccogliendo l’esperienza maturata nei diversi settori come movimento terra, demolizioni, opere di urbanizzazione, afferma costantemente la propria presenza sul mercato del Sud Italia.

La F.lli Moro

F.lli Moro è stata strutturata per rispondere là dove nasca la necessità di ideare prodotti nuovi e specifici. Questi vengono sviluppati e velocemente realizzati e testati per risolvere particolari problematiche progettuali e, contemporaneamente, garantire un’ottimale soluzione di drenaggio, oltre alla totale sicurezza per gli utilizzatori.

L’opinione della propria Clientela sulle caratteristiche dei cementi e leganti è uno strumento importantissimo per il miglioramento continuo della produzione. Il canale di drenaggio per la riqualifica infrastrutturale della Basentana nasce inizialmente dallo sviluppo del progetto tramite specifici programmi tecnici, per poi passare alla creazione degli stampi metallici indispensabili alla realizzazione del canale di drenaggio e infine alla realizzazione vera e propria del canale di drenaggio.

F.lli Moro getta continuamente le basi per un futuro sempre più roseo, creando e progettando materiali innovativi ed ecosostenibili per aiutare il Cliente senza intaccare l’ambiente.

Dati tecnici

  • Impresa aggiudicataria: Consorzio Valori
  • Imprese esecutrici: Geofond Srl e Giannone Group Srl
  • Project Manager: Ing. Francesco Lenoci
  • Area Manager “Puglia e Basilicata” e Direttore Tecnico Impresa appaltatrice: Ing. Francesco Lenoci
  • Direttore tecnico del cantiere: Ing. Giuseppe G. Bitonte
  • Importo del progetto: 4.473.000,00 Euro
  • Durata dei lavori: 210 giorni
  • Data inizio cantiere: 9 Dicembre 2020
  • Data ultimazione cantiere: 7 Luglio 2020 

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <