Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Tubi di spinta con protezione in CPL collaudati a 5 bar

RFI ha imposto il collaudo, alla pressione di 5 bar, delle tubazioni in calcestruzzo che passano sotto i binari della ferrovia: sono stati scelti i tubi di spinta in calcestruzzo della Coprem

sfondo coprem

L’innovazione applicata al calcestruzzo è un processo continuo della filosofia di lavoro in Coprem che ha portato l’Azienda a superare sempre con successo tutte le sfide imposte dal mercato, come in questo caso con il collaudo delle tubazioni alla pressione a 5 bar richiesto da RFI.

Nell’ambito dei lavori di potenziamento dell’impianto di depurazione di Trieste, oggetto del collaudo sono stati i tubi Coprem CPL di diametro di 1.600 e 1.200 mm posati a spinta sotto i binari della ferrovia: Coprem ha assistito la Committente CMB Società Cooperativa di Carpi (MO) per superare le iniziali difficoltà riscontrate nel garantire la continuità di tenuta tra il tubo e le testate in acciaio che erano state appositamente predisposte per la prova.

  • Coprem
    1 coprem
    Il pozzo di spinta delle due condotte parallele del diametro di 1.200 cm
  • Tubi di spinta
    2 coprem
    Il pozzo di arrivo delle due condotte parallele del diametro di 1.200 cm
  • Flangia
    3 coprem
    La flangia di acciaio con il prolungamento del rivestimento in liner HDPE T-Grip per favorire la chiusura ermetica
  • Pressione
    4 coprem
    Un particolare del montaggio di una delle testate in acciaio di chiusura della condotta Coprem CPL, del diametro 1.600 mm, con le valvole di carico e di sfiato necessarie per la prova alla pressione di 5 bar
  • Liner
    5 coprem
    Il liner HDPE T-Grip interposto tra le due testate per garantire la tenuta
  • Condotta
    6 coprem
    Lo scarico dell’acqua dopo la prova
  • Ventilazione
    7 coprem
    L’allestimento dell’impianto di ventilazione forzata all’interno della condotta
  • Impianto
    8 coprem
    L’allestimento dell’impianto di ventilazione forzata all’interno della condotta
  • Recupero
    9 coprem
    Il montaggio del sistema di recupero
  • RFI
    10 coprem
    Un Tecnico della Coprem Servizi con l’imbragatura necessaria per l’eventuale recupero
  • Depurazione
    11 coprem
    Gli automezzi della Coprem Servizi in cantiere
  • HDPE T-Grip
    12 coprem
    Vista dall’alto dell’impianto di depurazione di Trieste

Le tubazioni sono state progettate dall’Ufficio Tecnico Coprem per superare il collaudo.

La scelta è caduta sui tubi Coprem CPL (Concrete Protective Liner) rivestiti internamente con il noto sistema integrato di protezione e di tenuta, che consiste nell’applicazione di un liner di polietilene ad alta densità HDPE T-Grip su tutta la superficie interna del calcestruzzo direttamente nel getto durante la produzione in stabilimento, con la successiva saldatura e certificazione in cantiere dei giunti per garantire l’assoluta impermeabilità della condotta e la durata dei parametri di progetto oltre i 100 anni, anche con i valori di pressione interna fino a 5 bar richiesti in questo caso e che sono del tutto inusuali per le tradizionali condotte in calcestruzzo.