Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La variante alla S.S. 237 “del Caffaro”

sfondo buzzi

Le fasi operative

Il cantiere occupa circa 60 operai al giorno. Lo scavo in galleria è proceduto con avanzamento su due fronti e in certi momenti con quattro fronti di lavoro; nelle prime decine di metri si è utilizzato un demolitore idraulico mentre si è poi proseguito con l’impiego di esplosivo.

Il materiale di scavo è stato completamente riutilizzato per i rilevati stradali e le terre armate. La messa in sicurezza dello scavo è avvenuta con la posa di centine tubolari con passo di circa 1,25 m, iniettate con calcestruzzo. Segue lo spritz fibrorinforzato con un spessore di 25 cm.

L’impermeabilizzazione è stata ottenuta con guaina in PVC compartimentata spessore di 2 mm. Il getto della volta procede con un ritmo di 12 m/giorno. L’iter dei lavori avanza secondo i programmi stabiliti e al momento nulla osta al rispetto della data di ultimazione contrattualmente prevista per Dicembre 2018.

Dati tecnici

  • Stazione Appaltante: Servizio Opere stradali e ferroviarie della Provincia Autonoma di Trento
  • Progetto preliminare e definitivo: Servizio Opere stradali e ferroviarie della Provincia Autonoma di Trento
  • Progetto esecutivo: Egis Structures et Environnement e Rocksoil SpA
  • RUP: Ing. Luciano Martorano della P.A.T.
  • Direzione dei Lavori: Ing. Paolo Nicolussi Paolaz della P.A.T.
  • C.S.E.: Geom. Franco Micheli della P.A.T.
  • Esecutori dei Lavori: A.T.I. composta da Collini Lavori SpA, Ediltione SpA, Misconel Srl e Costruzioni Casarotto Srl
  • Responsabile di commessa: Ing. Luca Fronza della Collini Lavori SpA
  • Importo dei lavori: 22.716.611,95 Euro
  • Durata dei lavori: 787 giorni naturali e consecutivi
  • Data di consegna: 22 Agosto 2016
  • Data di ultimazione: Dicembre 2018