Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Il tubo spinta CPL e Giunto Saldato

Dalla Coprem, un’alternativa tecnica ed economica ai prodotti più tradizionali

Il tubo spinta CPL e Giunto Saldato

Il liner HDPE T-Grip

300.000 m2 di liner HDPE T-Grip con più di 210 km di saldature a estrusione, radiografate e certificate, sono stati già applicati dalla Coprem su tubazioni, scatolari, vasche di laminazione e sottopassi ciclopedonali, garantendone così la tenuta perfetta e l’impermeabilità assoluta, a salvaguardia dell’ambiente per più di 100 anni. Una nuova generazione di manufatti prefabbricati, nella versione CPL con la protezione totale della superficie interna del calcestruzzo o Giunto Saldato con la protezione solo sul giunto: entrambe le versioni sono state premiate da una sorprendente accettazione da parte di Progettisti e Imprese, che hanno finalmente a disposizione un’alternativa tecnica ed economica ai metodi di costruzione più tradizionali.

Il liner utilizzato dalla Coprem per la protezione della superficie interna del calcestruzzo e per la saldatura dei giunti è prodotto da una delle più grandi Compagnie al mondo specializzata in questo settore, con più di 7 milioni di m2 di liner prodotti negli ultimi dieci anni, ed è costituito da una lastra di polietilene ad alta densità HDPE T-Grip di spessore variabile tra 1,5 e 5 mm, sulla quale viene eseguito un bonding meccanico (T-Grip) nel substrato, così da garantire un perfetto ancoraggio tra il liner stesso e il calcestruzzo.

Il sofisticato processo produttivo interno garantisce l’assemblaggio ottimale del liner con il calcestruzzo direttamente nel getto durante la produzione della tubazione o dello scatolare in stabilimento, con l’installazione della protezione del calcestruzzo su tutta la superficie interna oppure solo sul giunto nel caso della versione Giunto Saldato: la presenza di una fascia di sicurezza proprio sul giunto e la sua saldatura eseguita e certificata in cantiere da personale specializzato della Coprem Servizi munito di patentino rilasciato dall’Istituto Italiano Saldature di Genova, garantisce la perfetta tenuta della condotta senza dovere necessariamente rivestire completamente con il liner tutto il suo interno. In Coprem sono tutti molto orgogliosi del fatto che oltre la metà dei prodotti oggi in offerta cinque anni fa non esisteva: questo è quello che in Azienda si intende per innovazione e attenzione alle nuove necessità del Cliente, con una proposta commerciale di un vero e proprio Sistema Coprem fatto di prodotti e servizi, in grado di rassicurare sempre il Cliente come Fornitore unico. L’Ufficio Tecnico della Coprem è a disposizione dei Clienti per discutere in dettaglio ogni necessità di protezione del calcestruzzo e di tenuta delle condotte, per garantire sempre il miglior rapporto prezzo prestazioni.

I vantaggi
  • Tenuta idraulica anche con pressioni elevate;
  • resistenza agli agenti chimici e all’abrasione;
  • assenza di infiltrazioni nel corpo della condotta;
  • elasticità del liner (allungamenti superiori al 500%) con deformazioni senza rottura e compensazione degli eventuali assestamenti della condotta che rimane intatta;
  • garanzia di tenuta della condotta anche con deviazioni angolari importanti;
  • elevata aderenza del liner al calcestruzzo (resistenza al distacco oltre i 38.000 kg/m2);
  • mantenimento nel tempo delle caratteristiche di progetto (più di 100 anni);
  • autopulizia per il limitato attrito interno nella condotta;
  • verifica delle saldature dei giunti con scintillografo a garanzia della tenuta perfetta.

Share, , Google Plus, LinkedIn,