Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Avere l’innovazione nel proprio DNA

Risanamento impermeabilizzante di vecchie vasche, protezione duratura del calcestruzzo e sistema di videoispezione permanente di condotte nuove ed esistenti: ecco come Coprem enuncia il proprio concetto di progresso

sfondo coprem

In Coprem (www.coprem.it) sono tutti molto orgogliosi del fatto che dieci anni fa la maggior parte dei prodotti e servizi attuali non c’era: le nuove sfide imposte dal mercato per la difesa e la protezione dell’ambiente, con sempre maggiore attenzione alla durabilità dei materiali e alla loro efficienza nel tempo, hanno portato Coprem a giocare un ruolo di attore principale nella trasformazione in atto volta alla salvaguardia dell’ambiente e di uno dei suoi beni più preziosi come l’acqua, con l’ambizione di rendere le reti di trasporto sotterranee più sicure e intelligenti con la possibilità della manutenzione programmata.

  • Vasca di raccolta
    1A coprem
    1A. Una vecchia vasca di raccolta di acqua ammalorata
  • Coprem
    1B coprem
    1B. Il rendering del risultato finale dopo il risanamento Coprem

La lunga esperienza acquisita nell’applicazione del liner HDPE con oltre 1.000.000 m2 installati sia su manufatti prefabbricati che su getti in opera, con più di 950 km di saldature eseguite e radiografate con la garanzia non solo della perfetta impermeabilizzazione ma anche della totale protezione del calcestruzzo dagli agenti inquinanti, ha portato Coprem a diventare distributore esclusivo per l’Europa dei sistemi impermeabilizzanti in HDPE di una tra le più grandi Compagnie produttrici al mondo.

I continui investimenti in ricerca e sviluppo hanno permesso alla Società di offrire al mercato un sistema completo di risanamento per ogni tipo di vasche, canali idraulici, piloni di ponti e viadotti ammalorati nel tempo e non più in grado ottemperare al funzionamento e ai requisiti normativi in tema di ambiente e sicurezza.

Con il risanamento di Coprem ci sono notevoli vantaggi in termini economici per il Committente finale, in quanto si ristabilisce la perfetta impermeabilizzazione del manufatto con una protezione praticamente eterna del calcestruzzo senza dover rifare completamente l’opera.

  • risanamento
    2A coprem
    2A. Alcuni particolari schematici del metodo di risanamento Coprem
  • manutenzione
    2B coprem
    2B. Alcuni particolari schematici del metodo di risanamento Coprem

Dopo aver pulito le pareti della vecchia vasca e verificato lo stato del calcestruzzo con eventuali ripristini locali con apposite malte, si procede con l’installazione a intervalli predefiniti di profili in HDPE con viti in acciaio.

Successivamente, vengono applicati dei pannelli sempre in HDPE con spessore che può variare dai 2 agli 8 mm per poi eseguire le relative saldature con certificato di collaudo.

Il pannello in HDPE esposto all’acqua è liscio mentre il retro del pannello è provvisto di una serie di V sparse in modo di consentire il drenaggio di eventuali leggere infiltrazioni dall’esterno che vengono convogliate in un apposito pozzetto con pompa, evitando così possibili pressurizzazioni del rivestimento.

Perfettamente inserito nella filosofia green che caratterizza gli interventi sopra descritti e sempre di più le nostre città impegnate nel percorso per divenire smart, il nuovo Smart Pipe è invece un sistema brevettato da Coprem di video ispezione permanente per condotte nuove ed esistenti, in grado di consentire il pieno controllo di tutto ciò che accade nella condotta sottoterra con le segnalazioni di allarme che il Committente desidera avere per non correre il rischio di compromettere il servizio svolto.

  • liner
    3A coprem
    3A. Un esempio di risanamento con il metodo Coprem sui pilastri di un ponte chiaramente ammalorati, contesti in cui il liner utilizzato può essere grigio color cemento o trasparente
  • saldature
    3B coprem
    3B. Il rendering del risultato finale per il risanamento con il metodo Coprem sui pilastri di un ponte chiaramente ammalorati
  • condotta
    4 coprem
    4. La videocamera del Coprem Smart Pipe in azione all’interno di una condotta
  • pozzetti
    7 coprem
    5. I vantaggi principali dello Smart Pipe sono la ripresa video in modo costante o su richiesta dell’operatore, il rilevamento di eventuali perdite e infiltrazioni, la valutazione dei parametri vitali del flusso e il controllo dell’apertura dei pozzetti per evitare effrazioni

Vari tipi di fenomeni possono causare anche cedimenti strutturali nelle condotte, con ingenti danni dovuti all’interruzione di servizi di pubblica utilità. Attraverso il sistema di monitoraggio Coprem Smart Pipe, le Utilities sono in grado di adottare una manutenzione programmata delle fognature e delle condotte sotterranee potendo individuare i tratti a maggiore rischio.

Il monitoraggio e la gestione degli interventi di manutenzione diventano una necessità urgente quando si parla di sottosuolo, perchè anche la più piccola perdita in una condotta sotterranea può avere conseguenze molto gravi per l’ambiente e per la continuità ottimale del servizio erogato.

Una volta resa intelligente la condotta, attraverso ulteriori applicazioni compatibili con il Coprem Smart Pipe si apre un ventaglio di possibilità per andare oltre le immagini video, potendo comunicare tramite reti mobili, fibra ottica e altre soluzioni compatibili con il protocollo TCP/IP tutti i dati raccolti al sistema di gestione dell’Ente erogatore del servizio, sempre più impegnato a dare valore ai cittadini e a ridurre i costi di gestione.

  • sensori
    5 coprem
    6. I componenti fondamentali del nuovo sistema: camera con zoom ottico varifocale, quadro elettrico di comando, custodia in acciaio Inox AISI 304L e faro LED ad alta luminosità. Le sonde e i sensori opzionali facilitano la raccolta dei dati per un quadro generale del riempimento, della natura dei liquidi, della velocità del flusso e di molto altro
  • infiltrazioni
    6 coprem
    7. La telecamera con zoom ottico varifocale da 3,8-12 mm offre una visuale chiara dell’interno della condotta permettendo di identificare eventuali perdite o infiltrazioni
  • Smart Pipe
    8 coprem
    8. Coprem lavora in linea con la propria filosofia aziendale “Mente Verde” per un mondo migliore e più verde

Il nuovo Smart Pipe, brevettato da Coprem e sviluppato in partnership con i migliori Professionisti dell’elettronica, è basato sulle più recenti tecnologie in grado di rendere una condotta “intelligente” in modo che l’Ente possa averne il controllo in tempo reale, con una gestione più agile e con un contributo decisivo per connettere e mettere in sicurezza il sottosuolo, offrendo nuovi servizi ai cittadini grazie alla mappatura più efficiente delle reti sotterranee, al controllo preciso dei parametri vitali e alla sicurezza in senso generale per le vie del sottosuolo.

L’Ufficio Tecnico Coprem è impegnato in un programma intenso di incontri personalizzati con Enti e Progettisti per illustrare le potenzialità dei nuovi sistemi descritti ed esaminare tutte le richieste di sicurezza, contribuendo così a dare una mano all’ambiente in perfetta sintonia con la filosofia aziendale Coprem Mente Verde per un mondo migliore e più verde.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <