Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Perforazioni apprezzate nel mondo

Bauer Macchine Italia: il gigante lavora a Parma. Utilizzando una Bauer BG45 - la più grande macchina da pali che abbia mai operato in Italia - I.CO.P. sta realizzando le fondamenta del nuovo magazzino automatico Barilla nello stabilimento di Parma

sfondo bauer

Un Committente importante (Barilla), un’Impresa di primissimo piano (I.CO.P.) e una macchina da pali, una Bauer BG45, impressionante per stazza e per prestazioni: sono questi gli ingredienti del cantiere Barilla di Parma, dove le opere di fondazione sono iniziate lo scorso Marzo e terminate in Agosto. 

  • Bauer Macchine Italia
    1 bauer
    A Parma I.CO.P. ha utilizzato anche una BG 28 presa a noleggio da Bauer Macchine Italia
  • pallet
    2 bauer
    L’intervento prevede la costruzione di un nuovo magazzino completamente automatico, realizzato con struttura metallica autoportante e pannellature sandwich, collegato ai fabbricati esistenti da un piccolo tunnel per il passaggio dei pallet
  • fune
    3 bauer
    La BG45 PremiumLine adotta un argano principale a singolo strato con tiro effettivo/nominale di 380/480 kN con fune da 40 mm di diametro, un argano di tiro e spinta effettivo/nominale da 460/590 kN con fune da 28 mm e un argano ausiliario con tiro effettivo/nominale di 140/177 kN con fune da 22 mm
  • I.CO.P.
    4 bauer
    L’Ing. Luca Grillo, Director of Foundation Department di I.CO.P., e l’Ing. Riccardo De Mio, Tecnico Commerciale di Bauer Macchine Italia
  • cabina
    5 bauer
  • Parma
    6 bauer
  • Scavo
    7 bauer
    La cabina, decisamente spaziosa, ergonomica e silenziosa, permette di lavorare a lungo in un ambiente rilassante che consente la massima concentrazione
  • Perforazione
    8 bauer
    Alcuni elementi del Team I.CO.P. al lavoro a Parma. In cantiere operano 22 persone tra Operai e Tecnici e il lavoro è organizzato con un doppio turno di scavo (cioè 20 ore al giorno)

Il cantiere

L’intervento prevede la costruzione di un nuovo magazzino completamente automatico, realizzato con struttura metallica autoportante e pannellature sandwich, collegato ai fabbricati esistenti da un piccolo tunnel per il passaggio dei pallet.

Si tratta di un fabbricato di dimensioni in pianta di circa 148×45 m e altezza di 33 m, con fondazioni costituite da una platea in calcestruzzo armato su pali di consolidamento. Il fabbricato per lo smistamento dei pallet (54×42 m con un’altezza di circa 15 m) sarà dotato di un piccolo ufficio e di servizi igienici. In questo caso, le strutture di fondazione saranno superficiali, costituite da plinti e travi di collegamento in conglomerato cementizio armato gettato in opera.

Notevole l’impatto per la realizzazione del basamento a causa delle dimensioni estese e delle condizioni piuttosto sfavorevoli del sottosuolo, che inoltre prevede un livello di falda a 1 m dal piano campagna.