Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

I nuovi cava/cantiere della gamma K

Renault Trucks ha investito importanti risorse per garantire il massimo livello d'affidabilità dei suoi autocarri, che sono stati oggetto di severi test di qualità e sono stati collaudati in condizioni reali d'esercizio. Robustezza, comfort di lavoro, carico utile, motricità, nuove motorizzazioni Euro 6, basso consumo di carburante, facilità d'allestimento: strumenti perfetti al servizio delle Imprese

Per la gamma cava/cantiere, Renault Trucks propone la gamma K, il nuovo punto di riferimento in materia di robustezza e capacità di superamento di passaggi difficili che offre il miglior angolo d’attacco del mercato. Questi nuovi veicoli sono equipaggiati con i nuovi motori Euro 6 e montano una cabina inedita.

Immagini

  • Le protezioni e la robustezza dei componenti più esposti sul fianco della cabina
    article_4589-img_1814
    Le protezioni e la robustezza dei componenti più esposti sul fianco della cabina
  • Il profilo della cabina migliorato per la penetrazione nell’aria
    article_4589-img_1815
    Il profilo della cabina migliorato per la penetrazione nell’aria
  • Il sistema di trasmissione dal motore Euro 6 agli assali con MTC fino a 120 t
    article_4589-img_1816
    Il sistema di trasmissione dal motore Euro 6 agli assali con MTC fino a 120 t
  • I Trucks della Serie K superano facilmente gli ostacoli con eccellente motricità
    article_4589-img_1817
    I Trucks della Serie K superano facilmente gli ostacoli con eccellente motricità
  • La visibilità offerta dalla cabina della nuova Serie K è sempre molto elevata
    article_4589-img_1818
    La visibilità offerta dalla cabina della nuova Serie K è sempre molto elevata
  • I veicoli sono stati studiati per rispondere alle esigenze di chi opera sui cantieri o li approvvigiona
    article_4589-img_1819
    I veicoli sono stati studiati per rispondere alle esigenze di chi opera sui cantieri o li approvvigiona
  • La robustezza è una caratteristica della gamma K
    article_4589-img_1820
    La robustezza è una caratteristica della gamma K
  • Un veicolo tre assi allestito con cassone ribaltabile
    article_4589-img_1821
    Un veicolo tre assi allestito con cassone ribaltabile
  • Il telaio della Serie K visto dall’alto
    article_4589-img_1822
    Il telaio della Serie K visto dall’alto

Progettati e sviluppati in stretta collaborazione con Clienti internazionali, che sono stati coinvolti dalla progettazione ai test finali in condizioni reali d’esercizio, gli automezzi della gamma K di Renault Trucks sono stati collaudati in situazioni estreme e i test di affidabilità e resistenza sono stati i più rigorosi di tutta la storia del Costruttore francese.

Know-how al servizio dei Clienti

Per far sì che un mezzo sia un vero centro di profitto, Renault Trucks ha operato con l’obiettivo di ottimizzare i costi d’esercizio dei trasportatori. Il Costruttore ha, quindi, messo il suo know-how al servizio dei Clienti: proponendo soluzioni globali di trasporto, impegnandosi ad accompagnarli per tutta la vita del veicolo e fornendo strumenti interessanti in materia di finanziamento, assicurazione, consumo di carburante, formazioni alla guida razionale, servizi di prossimità per garantire una manutenzione efficace ed evitare, così, le spese di fermo.

Un camion non dovrebbe mai lasciare a piedi il Cliente

I nuovi veicoli sono stati utilizzati in condizioni reali da Clienti partner e sono stati oggetto di severi test di qualità: test su pista e banchi prova, test di passaggio a guado per verificare la resistenza dei pezzi all’acqua o ancora bagni di fanghi salini per controllare la resistenza dei pezzi alla corrosione.

Diverse serie di test sono state effettuate in condizioni particolarmente estreme: tra –40 °C e +60 °C.

Il Renault Trucks K presenta un’importante altezza dal suolo e un eccellente angolo d’attacco che consentono di superare facilmente gli ostacoli e garantiscono, ovunque, eccellente motricità.

Lo sterzo preciso e un angolo di sterzata ridotto gli offrono una gran maneggevolezza. La robustezza è visibile anche all’esterno del veicolo Infine, Renault Trucks ha creato un’assistenza rapida ed efficace.

I veicoli dispongono di un pulsante “assistenza 24/7” sulla plancia di bordo: il conducente può mettersi immediatamente in contatto con il service Renault Trucks che raccoglie i dati tecnici del veicolo e lo localizza grazie a questa novità e alla sua rete, costituita da 1.600 punti di vendita e di assistenza nel mondo garantendo interventi rapidi e fermi ridotti.

Un camion dovrebbe tutelare l’attività del Cliente

Garantire la sicurezza dei conducenti, del carico e degli altri utenti della strada significa rendersi garante della loro protezione, ma anche della continuità dell’attività dei Clienti. Ecco perché hanno una tenuta di strada dinamica e precisa anche fuori strada. I veicoli sono stati studiati per rispondere alle esigenze di chi opera sui cantieri o li approvvigiona.

Il Costruttore propone, quindi, veicoli adatti alle attività di movimento terra, demolizione, trasporto e consegna di materiali vari e calcestruzzo pronto per l’uso. La gamma K è particolarmente adatta a tutte quelle attività che richiedono importanti capacità di carico, robustezza, potenza come demolizione, movimento terra pesante, trasporto di macchinari, costruzione di strade.

Motori Euro 6

Per sviluppare i nuovi motori Euro 6 DTI 11 e DTI 13, Renault Trucks si è basata sui suoi monoblocchi Euro 5 e ha ottimizzato la tecnologia SCR.

Il sistema SCR è stato rivisto e reso ancora più potente. Esso viene fabbricato con nuovi materiali, quindi migliora le prestazioni della riduzione catalitica ed abbatte più efficacemente le emissioni di NOx. Ora, è stato completato da un filtro antiparticolato. Il motore Euro 6 DTI 8 (disponibile per la gamma C, dedicata all’edilizia) è dotato di un sistema EGR, che ricicla una parte dei gas di scarico durante la combustione e riduce gli ossidi d’azoto (NOx), prodotti dal motore. Gli NOx restanti vengono eliminati tramite catalisi dal sistema SCR. Il filtro antiparticolato consente di adeguarsi alla nuova normativa Euro 6, che impone un bassissimo livello di emissioni di particolato.

Cambi di velocità

È proposto, di serie, il cambio automatizzato, Optidriver, a 12 rapporti, associato alla modalità off-road. Questo cambio è riconosciuto come uno dei migliori del mercato.

Un nuovo sistema di gestione dell’aria

La cabina è dotata di un nuovissimo sistema elettronico di gestione dell’aria, l’EACU (Electronic Air Control Unit). Tale sistema è stato sviluppato per garantire un’efficacia ed un’affidabilità ottimali in condizioni estreme.

La cabina

I veicoli cava/cantiere di Renault Trucks dispongono di una cabina la cui concezione è unica e specifica alla Casa e offre al conducente tutto il comfort di un veicolo stradale con, in particolare, maggior spazio interno. I materiali utilizzati per questa cabina dal design potente sono stati scelti in modo che conservi lo stesso aspetto, lo stesso colore, la stessa qualità, giorno dopo giorno. Le porte sono più compatte e dimostrano chiaramente la loro qualità nel momento della chiusura.

L’accesso alla cabina ed alla carrozzeria dei veicoli cava/cantiere è stato studiato per agevolare il lavoro quotidiano del conducente e garantirne la sicurezza. Per maggior comodità di guida, una plancia di bordo avvolgente raggruppa, a portata di mano del conducente, tutti i comandi utili.

Le cabine dei veicoli per cantieristica di Renault Trucks offrono un comfort di vita a bordo identico a quello dei veicoli stradali. Sono più spaziose e dotate di molte zone funzionali (accessibili dall’interno e dall’esterno del veicolo).

I telai sono stati studiati affinché i veicoli possano superare facilmente gli ostacoli ed abbiano il miglior carico utile possibile.

Renault Trucks propone un’offerta completa di sospensioni posteriori paraboliche e semiellittiche che possono sopportare carichi da 13 a 32 t.

I veicoli della gamma K superano tutti gli ostacoli, grazie al loro angolo d’attacco di 32°, il più ampio del mercato, e all’altezza libera dal suolo di 380 mm sotto l’asse e di 515 mm sotto il serbatoio. La precisione dello sterzo ed il raggio di sterzata ridotto li rendono molto maneggevoli.