Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Chimera, la rivoluzione in cantiere

Il brevetto, unico nel suo genere, è della trevigiana Dedalo.Tech e consentirà risparmio di tempo e costi su edifici, gallerie e viadotti

Si chiama Chimera ed è un nuovo sorprendente strumento operativo per ponteggi a servizio di ponti, viadotti e gallerie; è un “carro” appositamente creato per ridurre i tempi di allestimento, i costi di noleggio/utilizzo di materiale e favorire l’aumento della sicurezza.

Dedalo.Chimera ottimizza le operazioni di montaggio del ponteggio garantendo la massima sicurezza per i lavoratori e una riduzione dei tempi di montaggio e smontaggio di oltre il 30%, contribuendo così a velocizzare la consegna e abbassare i costi per la Committenza.

Si tratta di una rivoluzione nel mondo dei ponteggi progettata e prodotta da Dedalo.Tech, una giovane realtà della provincia di Treviso, dedita allo sviluppo di progetti specializzati per il settore dei ponteggi e, più in generale, per le opere provvisionali.

Progettata secondo i dettami della Direttiva 2006/42/CE, è una struttura ad elevata portata che funge da base mobile di supporto per strutture provvisionali aumentando la capacità di adeguarne la forma all’opera da servire, dall’edilizia civile alle opere infrastrutturali.

ponti
1. Dedalo.Chimera ottimizza le operazioni di montaggio del ponteggio garantendo la massima sicurezza per i lavoratori e una riduzione dei tempi di montaggio e smontaggio di oltre il 30%

Svincolando il ponteggio dalla classica base appoggiata a terra o sospeso su supporti ancorati direttamente alla struttura, il carro rende possibile spostamenti progressivi senza dover smontare e montare la struttura all’avanzamento dei lavori.

Questo consente un notevole risparmio di tempo e costi e, a seconda dei casi, dà la possibilità al cantiere di:

  • continuare ad operare senza condizionare il traffico stradale ordinario;
  • esporre a minor rischi il Personale;
  • sviluppare soluzioni prima impraticabili o che precludevano la fruizione dei servizi dell’opera in fase di restauro.

Gli esempi di cantiere sui quali è possibile immaginare facilmente i vantaggi collegati all’impiego di Dedalo.Chimera sono numerosi in quanto può essere utilizzato con diverse tipologie di ponteggio, grazie ad un sistema appositamente creato per supportare qualsiasi dimensione richiesta.

A conferma di quanto possa essere a servizio di chiunque, Dedalo. Chimera presenta una ghiera intercambiabile e un sistema di slitte che consente di posizionare gli elementi su qualsiasi punto del piano in modo da poter configurare qualsiasi passo e struttura provvisionale.

Intervenire sulla manutenzione di una galleria stradale, per sua natura con dimensioni geometriche costanti per lunghi tratti, diventa molto più rapido se la sagoma conferita alla struttura di ponteggio, e adattata alla superficie interna del tunnel, è trainabile tramite un doppio assale sterzante in ambo le direzioni in sincronia con la progressione degli interventi.

Gallerie
2. Un esempio di applicazione di Dedalo.Chimera in galleria senza blocco veicolare

Con lo stesso principio, ma strutturando la rete di impalcature in modo completamente diverso, è possibile operare sull’intradosso di un viadotto lavorando su piani sospesi “agganciati” all’unità mobile posta sulla sovrastante superficie stradale.

In questo modo, lo svolgimento delle attività di cantiere può essere attuato in estrema sicurezza anche per le lavorazioni su barriere, parapetti, cordoli, pulvini e ispezione delle travi.

Allo stesso modo, lo si può utilizzare per lavorazioni su sottopassi, sovrappassi, muri andatori e di contenimento. Un’altra efficace immagine per comprendere la versatilità del carro Dedalo.Chimera è il suo utilizzo su ampie facciate esterne di edifici, anche in ambito urbano.

Il suo “carro” risulta molto utile negli edifici storici ove sia necessario avere particolare cura della pavimentazione, in quanto non necessita di ancoraggi; in più, è particolarmente funzionale nelle coperture provvisorie per lavorazioni su imbarcazioni e aerei o progetti speciali per l’edilizia industriale come impiantistica e coperture.

Gli Ingegneri hanno studiato un particolare sistema di stabilizzatori oleodinamici governati da PLC che consentono al carro di spostarsi lateralmente e di allinearsi al manufatto.

Agevolmente trainabile da qualsiasi veicolo, integra un sofisticato sistema di autolivellamento che permette di mantenere il piano di lavoro perfettamente orizzontale anche nei casi di presenza di dislivelli stradali, longitudinali e trasversali, fino al 10%.

Anche la sicurezza è un altro elemento sul quale si sono concentrati gli ideatori di Dedalo.Chimera prevedendo, per il loro “carro” speciale, un particolare sistema di controllo anti-ribaltamento.

Ponteggi
3. L’attrezzatura per ponteggi su un intradosso a piani sospesi

Dispone di zavorre integrate (Big Bag o casseforme per contrappesi) riempibili direttamente in cantiere, che gli consentono di realizzare strutture a sbalzo. Tutto ciò diventa essenziale per chiunque voglia allestire dei ponteggi in modo veloce, economico e soprattutto in sicurezza.

Dedalo.Chimera è stato progettato e poi realizzato da un team di Ingegneri che, dopo molte ricerche sul campo, ha potuto creare un innovativo sistema che rispondesse alle esigenze latenti nei cantieri complessi, come quelli dove opera Ponteggi Euroedile di Postioma (www.euroedile.it), Azienda tra le più creative nel panorama europeo nel fornire risposte inedite a richieste di soluzioni in cantieri di singolare complessità.

“Il nostro obiettivo è quello di creare nuovi prodotti per tutte le esigenze dei ponteggiatori in un mercato che, purtroppo, tende solo a tagliare i prezzi con prodotti scarsi e di bassa qualità” – fa sapere l’Ing. Andrea Baron, Responsabile Tecnico di Dedalo.Tech.

“Dedalo.Chimera è una struttura che rivoluzionerà il sistema dei ponteggi: è stata creata per ridurre i tempi di montaggio e smontaggio – ha commentato l’Ing. Alessandro Zanatta, Direttore Commerciale di Ponteggi Euroedile – ma soprattutto garantisce maggiore sicurezza alla manodopera.

Il suo utilizzo è stato essenziale in questo periodo di richieste urgenti di ponteggi soprattutto per ponti e viadotti. Con questo carro speciale riusciamo ad intervenire velocemente ultimando i lavori prima di quanto si farebbe con il ponteggio tradizionale e soprattutto con maggiore sicurezza.

Un’altra peculiarità è la sua maneggevolezza. È un carro molto stretto che consente, soprattutto nelle strutture viarie, di far continuare i lavori di ristrutturazione senza bloccare il traffico: è quindi molto richiesto dai nostri Clienti”.

Euroedile
4. L’Ing. Baron, Responsabile Tecnico di Dedalo.Tech, al lavoro

Oltre al carro Chimera, Dedalo.Tech propone una linea di prodotti innovativi sviluppati per rispondere alle reali esigenze di cantiere:

  • U-Launch, il sistema per l’installazione rapida e sicura di ponteggi sospesi;
  • U-Fast, la trave da ponteggio reversibile e i relativi accessori;
  • BayBrace, il rompitratta con giunto italiano o europeo e le mensole specifiche per viadotti a marchio Dedalo.Tech.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <