Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Riciclaggio a caldo del fresato di asphalt rubber

Da più parti viene chiesto se, una volta terminato il suo ciclo di vita utile, l’asphalt rubber possa o meno essere riutilizzato nella produzione dei conglomerati bituminosi a caldo. Per dare una risposta a questa domanda, è stata condotta una ricerca sperimentale ponendo a confronto miscele confezionate senza fresato, con fresato normale e con fresato di asphalt rubber

sfondo bocci

Dalla caratterizzazione meccanica delle miscele indagate è emerso che il fresato di asphalt rubber determina variazioni minime del modulo elastico e non incrementa la resistenza a trazione indiretta (quasi uguale alla miscela di riferimento) come fa il fresato normale. La presenza dell’additivo rigenerante comporta una diminuzione del modulo, più evidente con l’asphalt rubber che con il fresato normale.

Le curve di fatica mostrano che il fresato di asphalt rubber garantisce una migliore resistenza alle deformazioni imposte grazie alla presenza della gomma che conferisce una maggiore elasticità alla miscela.

A conclusione delle attività di ricerca sviluppate, si può certamente affermare che il fresato di asphalt rubber può essere riciclato nella produzione dei conglomerati bituminosi a caldo senza che questo determini una penalizzazione delle caratteristiche meccaniche e volumetriche, per impieghi fino al 30% della massa degli aggregati.

Il fresato di asphalt rubber, rispetto al fresato normale, a parità di condizioni di impiego, garantisce benefici ambientali ed economici maggiori in quanto richiede dosaggi più bassi di bitume nuovo.

Bibliografia

  1. American Association of State Highway and Transportation Officials – “TP-62 Standard Method of Test for Determining Dynamic Modulus of Hot-Mix Asphalt Concrete Mixtures.” Washington D.C., 2003.
  2. Autostrade per l’Italia SpA – “Pavimentazioni – Norme Tecniche di Appalto”, 2013.
  3. D. Singh, D. Sawant, F. Xiao – “High and intermediate temperature performance evaluation of crumb rubber modified binders with RAP”, Transportation Geotechnics, volume 10, pages 13-21, 2017.
  4. E. Santagata, P. P. Riviera, D. Dalmazzo, M. Lanotte, M.C. Zanetti, S. Fiore, B. Ruffino – “Design and Construction of a Full-Scale Test Section with Asphalt Rubber Gap-Graded Wearing Course Mixture”, Procedia – Social and Behavioral Sciences, vol. 53, 524-534, 2012.
  5. I. Antunes, F. Giuliani, J.B. Sousa, G. Way – “Asphalt rubber: bitume modificato con polverino di gomma di pneumatico riciclata”, Varirei 2005, V International Congress on Valorisation and Recycling of Industrial Waste, L’Aquila, 2005.
  6. E. Santagata, D. Dalmazzo, M. Lanotte, M. C. Zanetti, B. Ruffino – “Relationship between Crumb Rubber Morphology and Asphalt Rubber Viscosity”, 5th Asphalt Rubber Conference, Monaco (Germania), 23-26 Ottobre 2012.
  7. E. Pasquini, F. Canestrari, F. Cardone, F.A. Santagata – “Performance evaluation of gap graded Asphalt Rubber mixtures”, Construction and Building Materials, vol. 25, 2014-2022, 2011.
  8. R.A. Schapery – “Nonlinear Viscoelastic and Viscoplastic Constitutive Equations with Growing Damage.” Int. Journal of Fracture, vol. 97, 33-66, 1999.
  9. R.J. Cominsky – “The Superpave Mix Design Manual for New Construction and Overlays”, Washington, DC: Strategic Highway Research Program, 1994.
  10. Y. Wang – “The effects of using reclaimed asphalt pavements (RAP) on the long-term performance of asphalt concrete overlays”, Construction and Building Materials, volume 120, pages 335-348, 2016.