Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Un polimero ecocompatibile e multifunzione

Un polimero legante antipolvere totalmente ecocompatibile a Norma E.P.A. (Environmental Protection Agency), utilizzato da oltre 30 anni in tutto il mondo

Un polimero ecocompatibile e multifunzione

La Full Service Srl di Saletto (PD) si propone sia al mercato nazionale che internazionale per la consulenza e la fornitura di prodotti totalmente eco-compatibili per la creazione di pavimentazioni carrabili e ciclopedonali e per l’abbattimento delle polveri sottili P.M. 2,5 e P.M. 10.

Immagini

  • Una pista ciclabile in un parco urbano in cui è stato utilizzato il Soil Sement mediante posa con vibrofinitrice
    article_416-img_686
    Una pista ciclabile in un parco urbano in cui è stato utilizzato il Soil Sement mediante posa con vibrofinitrice
  • Una pista ciclopedonale in cui è stato utilizzato il Soil Sement mediante posa con vibrofinitrice
    article_416-img_687
    Una pista ciclopedonale in cui è stato utilizzato il Soil Sement mediante posa con vibrofinitrice
  • Una strada carrabile residenziale effettuata con il Soil Sement a mezzo vibrofinitrice
    article_416-img_688
    Una strada carrabile residenziale effettuata con il Soil Sement a mezzo vibrofinitrice
  • Una ciclabile effettuata con il Soil Sement mediante posa con vibrofinitrice
    article_416-img_689
    Una ciclabile effettuata con il Soil Sement mediante posa con vibrofinitrice

Il prodotto di punta è il Soil Sement, un polimero legante antipolvere totalmente ecocompatibile a Norma E.P.A. (Environmental Protection Agency), utilizzato da oltre 30 anni in tutto il mondo.

Le caratteristiche principali del Soil Sement sono le seguenti: 

  • la totale atossicità e biodegradabilità;
  • non modifica il colore dell’inerte lasciando quindi una colorazione naturale alla pavimentazione nel rispetto delle caratteristiche ambientali del sito;
  • aumenta notevolmente il CBR degli aggregati;
  • è permeabile;
  • non richiede giunti;
  • non fessura;
  • permette l’utilizzo di varie tipologie di inerti;
  • è applicabile con diverse tipologie di mezzi;
  • permette la costruzione di strade con notevoli pendenze;
  • lega le particelle fini del terreno e quindi, oltre che stabilizzare la superficie della pavimentazione, elimina il problema della polvere al passaggio dei mezzi;
  • è utilizzato in aree di stoccaggio di inerti, cave o miniere per la copertura di cumuli al fine di bloccare il sollevamento delle polveri o il dilavamento dovuto ad agenti atmosferici quali vento e pioggia; 
  • si attiva mentre perde l’umidità dell’acqua contenuta nell’aggregato;
  • non è infiammabile;
  • non è un rifiuto pericoloso; infatti l’inerte lavorato con il Soil Sement può essere riutilizzato;
  • è accettato dalle Sovraintendenze per applicazioni in aree S.I.C., Z.P.S. e Z.S.C. dove asfalto e cemento impatterebbero negativamente sull’ambiente circostante.
I sistemi di applicazione

Il Soil Sement può essere applicato in diversi modi a seconda della tipologia di intervento richiesta, ovvero: 

  • aspersione: a mezzo aspersione del Soil Sement e acqua, mediante botte munita di pompa a bassa pressione collegata a una barra con ugelli con successiva compattazione si rende la superficie trattata più resistente e priva di polveri; 
  • fresa: creazione di pavimentazioni carrabili mediante la fresatura di vecchie pavimentazioni a mezzo frantumasassi, bagnatura del fresato con Soil Sement ed acqua, ulteriore passaggio con fresa per amalgamare l’impasto, compattazione con rullo e bagnatura finale con acqua e Soil Sement a mezzo botte munita di pompa a bassa pressione collegata a barra con ugelli;
  • finitrice: miscelazione in impianto o betoniera di aggregato, Soil Sement e acqua, stesura dell’inerte con vibrofinitrice sopra a una superficie compattata, rullatura e bagnatura finale superficiale con acqua e Soil Sement a mezzo botte munita di pompa a bassa pressione collegata a barra con ugelli;
  • benna impastatrice: miscelazione di aggregato con il Soil Sement e acqua in benna, stesuramanuale dell’inerte sopra a una superficie compattata, rullatura e bagnatura finale superficiale con acqua e Soil Sement a mezzo botte munita di pompa a bassa pressione collegata a barra con ugelli. Questo legante, che non provoca alcun danno ai mezzi utilizzati per l’applicazione, può essere utilizzato per la costruzione e il controllo delle polveri nei seguenti casi:
    1. pavimentazioni ciclo pedonali;
    2. pavimentazioni carrabili leggere;
    3. pavimentazioni carrabili pesanti;
    4. parcheggi;
    5. marciapiedi;
    6. interventi di ripristino di vecchie pavimentazioni;
    7. percorsi in campi da golf;
    8. protezione di cumuli di inerti;
    9. viali di parchi e giardini;
    10. stoccaggio materiali inerti volatili inquinanti.
Le tipologie di legante

Il Soil Sement è proposto in diverse varianti a seconda delle problematiche presenti in sito; infatti, qualunque lavoro richiede la compilazione di una check list tramite la quale i Tecnici dell’Azienda sono in grado di indicare la tipologia di legante più idonea al caso in questione, la quantità da utilizzarsi e il sistema di applicazione:

  • Standard Formula: per l’abbattimento e il controllo delle polveri sottili P.M. 2,5-e P.M. 10;
  • New Formula: per ciclopedonali, marciapiedi, viali e giardini carrabili, parcheggi, drenanti;
  • Anti Sale: per pavimentazioni situate in aree in cui vi è un’elevata concentrazione di salsedine o in cui viene utilizzato il sale come antighiaccio; 
  • Engineered: per pavimentazioni carrabili pesanti e condizioni ambientali particolarmente severe.