Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Soluzioni in tempo reale e con precisione millimetrica

Per il monitoraggio di frane, ponti e cavalcavia, Codevintec propone l’interferometro da terra Metasensing, nuovo sistema che monitora deformazioni e movimenti fino a 4 km di distanza

sfondo codevintec

L’interferometro da terra di MetaSensing, Società olandese di origini italiane che ha scelto Codevintec per mostrare le grandi qualità di FastGBSAR in Italia, è una tecnologia innovativa per monitorare deformazioni e vibrazioni di elementi naturali instabili (frane, cave a cielo aperto) e strutture artificiali critiche (edifici, dighe, torri, ponti).

Si chiama FastGBSAR (Fast Ground Based Synthetic Aperture Radar) è può essere utilizzato in modalità RAR (Real Aperture Radar) o in modalità SAR (Synthetic Aperture Radar).

  • Cavalcavia
    1 codevintec
    L’analisi della risposta di un cavalcavia al passaggio di carichi
  • Ponte Xihang
    2 codevintec
    Il progetto del ponte Xihang
  • Monitoraggio
    3A codevintec
    Il ponte Xihang
  • Frana
    3B codevintec
    Il ponte Xihang
  • Radar
    4A codevintec
    I movimenti del centro del cavalcavia (in verde) rispetto ai punti vicini ai supporti (in arancione) al passaggio di due pullman
  • Deformazioni
    4B codevintec
    I movimenti del centro del cavalcavia (in verde) rispetto ai punti vicini ai supporti (in arancione) al passaggio di due pullman
  • Vibrazioni
    5A codevintec
    Il comportamento del centro del cavalcavia in diversi punti delle corsie
  • Risonanza
    5B codevintec
    Il comportamento del centro del cavalcavia in diversi punti delle corsie

In modalità RAR, ha un posizionamento statico su treppiede, ottiene una precisione di 0,01 mm, arriva ad una distanza massima di 4 km e ha una velocità di acquisizione di 4.000 misure/s. È utile per il monitoraggio di vibrazioni, la stima di parametri modali, la frequenza di risonanza, le prove di carico su ponti, viadotti e cavalcavia.

In modalità SAR, ha un posizionamento dinamico su slitta, ottiene una precisione di 0,1 mm, arriva a una distanza massima di 4 km e ha una velocità di acquisizione di 1 misura ogni 10 S. È utile per il monitoraggio di frane e di valanghe e, per gli edifici, per il monitoraggio di deformazioni, la valutazione del rischio e la gestione di allarmi.