Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Nuove aperture sul Quadrilatero

Lo scorso 7 Agosto è stato dato traffico alla nuova carreggiata a cavallo del confine umbro-marchigiano, mentre proseguono sull’adiacente sede storica i lavori di ammodernamento che consentiranno il raddoppio dell’arteria

Quadrilatero

In occasione dell’apertura al traffico della S.S. 318 var, avvenuta il 28 Luglio 2016 (si veda “S&A” n° 119 Settembre/Ottobre 2016 – http://www.stradeeautostrade.it/infrastrutture/strade-e-autostrade/2016-10-13/completato-il-lato-sud-del-quadrilatero-55331/), venne identificata nella fine del 2017 la data per il completamento dell’intero asse Perugia-Ancona a doppia carreggiata. Tale scadenza è stata ora spostata al primo semestre 2018, ma nel frattempo si stanno comunque compiendo “passi importanti verso il completamento della nuova direttrice”, come ha evidenziato il Presidente di ANAS, Gianni Vittorio Armani.

Sul lato Nord del Quadrilatero sono attualmente a singola carreggiata il tratto tra la galleria Picchiarella e lo svincolo di Casacastalda sulla S.S. 318 var, e i tratti Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Serra San Quirico sulla S.S. 76. Per questi ultimi è stata prevista la realizzazione di una nuova carreggiata e l’adeguamento a norma della carreggiata esistente, che a lavori conclusi consentiranno di usufruire di una strada con caratteristiche di extraurbana principale.

  • Gallerie
    quadrilatero 1
    Il portale orientale della galleria Cancelli
  • Marche
    quadrilatero 2
    La galleria Valtreara dallo svincolo di Gattuccio-Valtreara
  • Pedemontana
    quadrilatero 3
    Il portale meridionale della galleria Serre, sulla Pedemontana delle Marche

In quest’ottica, lo scorso 7 Agosto, è stata aperta la traffico la nuova carreggiata della Statale “della Val d’Esino” tra Fossato di Vico e Cancelli (dove si innesta sull’esistente tratto che by-passa a Sud Fabriano), nonché un tratto di 2 km tra Albacina e Serra San Quirico. Su questi tratti si transita in configurazione provvisoria a doppio senso di marcia.

Le opere

In territorio umbro, dallo svincolo di Fossato di Vico di interconnessione con la S.S. 3, la nuova carreggiata lascia a Sud la sede storica per affrontare la galleria Collalto (234 m), proseguendo poi parallelamente alla S.S. 76 per poco meno di 1 km. Il tracciato piega poi verso Est imboccando in rapida successione le gallerie Le Silve 1 (199 m) e Le Silve 2 (664 m) e quindi, dopo un breve viadotto, la galleria Valico di Fossato (2.856 m), all’interno della quale è situato il confine regionale con le Marche.