Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Milano, la linea 2 della metropolitana rinasce dopo 50 anni

milano

Domani, sabato 12 Maggio, partiranno i lavori di rinnovo della rete elettrica della linea verde nel tratto che va da Cascina Gobba a Gessate. Dietro l’intervento di routine si nasconde il grande restyling della M2. Dopo mezzo secolo la ristrutturazione di 40 km di binari: il traguardo verrà tagliato a fine 2024, lavorando di notte, come è stato fatto con la linea rossa del metrò.

I lavori sono propedeutici al rinnovamento totale della verde che l’anno prossimo compirà 50 anni. Troppi per non intervenire in modo massiccio. ATM ha predisposto il progetto definitivo che sarà messo a gara entro fine anno. L’intervento, del valore di 120 milioni di euro, riguarda il sistema di segnalamento, nuovi treni e abbattimento delle barriere architettoniche.

Obiettivo: portare la frequenza dei convogli dai 120-150 e in alcuni casi 180 secondi, a 90. Significa passare dagli attuali 46 treni in circolazione contemporaneamente in un giorno feriale a 60, se non di più. Significa un incremento di passeggeri-ora da 40 a 52 mila. Il progetto definitivo dovrà avere la certificazione di un ente terzo. Poi la gara. Infine i lavori. Complessi, lunghi, delicati. Il traguardo verrà tagliato a fine 2024.

Per un motivo: le opere verranno eseguite senza interrompere il servizio. Si lavorerà di notte. Come è stato fatto con la linea rossa del metrò.