Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Programmazione: Panontin, siglata convenzione Cuc-Fvg Strade

Friuli Venezia Giulia Strade

È stata siglata ieri a Udine la convenzione strategica tra la centrale unica di committenza regionale e Spa.

L’assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin, e l’amministratore unico della partecipata regionale, Giorgio Damiani, alla presenza del direttore della Cuc, Stefano Patriarca, e dell’assessore alle Infrastrutture Fvg, Mariagrazia Santoro, hanno definito i dettagli di una collaborazione che si prefigge due obiettivi fondamentali: un risparmio significativo derivato dalla centralizzazione della spesa nell’acquisizioni di beni e servizi e una migliore e una più efficiente programmazione e gestione del territorio.

I settori sui quali potranno svilupparsi sinergie vanno dalla manutenzione e riparazione automezzi all’acquisto del vestiario, fino alla manutenzione stradale dove potranno progettarsi gare che tengano conto dei fabbisogni comuni.

“Non occorre sottolineare – ha evidenziato Panontin – che Fvg Strade opera con procedure di gara sopra soglia, quindi con importi elevati, e questo rende molto interessante la collaborazione con la Cuc”.

“Abbiamo anche fatto in modo – ha aggiunto l’assessore – che, una volta accertata la capienza del budget complessivo, alla società sia consentito di aderire ai contratti quadro stipulati dalla Cuc. Penso, ad esempio, ai contratti quadro relativi a guardiania e vigilanza armata, al trasloco e facchinaggio e, infine, alla somministrazione del lavoro”.

Santoro ha invece definito la convenzione “un importante passo per la razionalizzazione delle procedure che investe struttura interna regionale le partecipate che hanno una complessità di intervento evidente”.

“Molto soddisfatto per questa fondamentale sinergia tra la Regione e Fvg Strade – ha affermato Damiani – che in prospettiva consentirà di migliorare l’efficienza nei casi di acquisizione di bene e servizi strumentali per le proprie finalità”.