Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

I costi e i benefici della Normazione

Un tema di particolare rilevanza: una recente ricerca condotta da IRS (Istituto per la Ricerca Sociale) mette in luce l’impatto economico, organizzativo e concorrenziale delle Norme tecniche

Le Norme tecniche possono fare aumentare fino a un massimo del 14,1% il fatturato di una Azienda, investendo ogni anno al massimo lo 0,002% dello stesso per l’acquisto e lo 0,007% per la formazione e/o le consulenze necessarie al loro miglior utilizzo.

Le macchine utensili e la lavorazione dei metalli

La ricerca per il settore delle macchine utensili e per la lavorazione dei metalli è stata realizzata e sottoposta a un gruppo di Imprese per mezzo di un questionario volto a rilevare informazioni quantitative e percezioni in relazione agli ambiti di costo e di beneficio. La survey è stata realizzata ad Aprile 2016. Il questionario, composto da 27 domande a risposte chiuse e aperte, è stato somministrato in modalità web a Imprese aderenti alle Associazioni di settore – che hanno poi risposto in modo volontario, quindi non ad un campione statistico rappresentativo dell’universo di riferimento – ma comunque liberamente accessibile anche a soggetti non affiliati a realtà associative. Alcuni elementi distorsivi possono pertanto esistere, ma non di portata tale da invalidare gli obiettivi e le conclusioni generali dell’analisi. I risultati sono di seguito riportati.

Le imprese del campione

Il campione oggetto dell’indagine è composto da 70 questionari validi (su un totale nazionale di 320 Imprese, fonte UCIMU). Le Imprese sono quasi totalmente del Nord Italia (il 94,1%) e in particolare emiliano-romagnole (39,7%) e lombarde (33,8%). Il numero di Imprese delle regioni del Sud e del Centro Italia è pari al 2,9% in entrambi i casi. Le Imprese rispondenti alla survey sono prevalentemente di dimensione micro o piccola. Il 38,6% ha meno di dieci addetti e si classifica quindi come micro Impresa.

Questa percentuale è identica a quella delle Imprese che dichiarano di fatturare meno di 1 milione di Euro l’anno. Le piccole Imprese con meno di 50 addetti sono il 27,1%; nella maggioranza dei casi esse dichiarano un fatturato compreso tra i 2 e i 10 milioni (57,9%). Le Imprese grandi (oltre 250 addetti) sono il 10% del totale. Il fatturato medio dichiarato dalle Imprese di micro e piccole dimensioni è di 3.130.435 Euro, mentre quello delle Imprese di medie e grandi dimensioni è pari a 32.478.261 Euro.