Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il tunnel tecnologico di nuova generazione

La soluzione finale della Coprem per la gestione ottimale dei servizi nel sottosuolo di una città o di una zona industriale, grazie alla garanzia dell’impermeabilità assoluta della condotta

Si tratta di un tunnel sotterraneo all’interno del quale passano i principali servizi come acque bianche e nere, luce, comunicazioni, gas e canalizzazioni di impianti industriali, posizionati in appositi vani del tunnel che risulta così sempre percorribile a piedi dai tecnici, in modo che – in caso di guasti o di interventi di manutenzione – sia semplice individuare il problema e intervenire senza interagire con quello che sta succedendo in superficie, garantendo così un risparmio economico e sociale alla comunità interessata.

  • Vista dall’interno di una condotta con scatolari Coprem CPL saldati sui giunti
    Vista dall’interno di una condotta con scatolari Coprem CPL saldati sui giunti
    Vista dall’interno di una condotta con scatolari Coprem CPL saldati sui giunti
  • La fase di posa del cantiere
    La fase di posa del cantiere
    La fase di posa del cantiere
  • Il collegamento della condotta di scatolari alla tubazione, del diametro di 2,5 m, posata a spinta sotto una strada
    Il collegamento della condotta di scatolari alla tubazione, del diametro di 2,5 m, posata a spinta sotto una strada
    Il collegamento della condotta di scatolari alla tubazione, del diametro di 2,5 m, posata a spinta sotto una strada
  • La saldatura a estrusione effettuata da Personale specializzato della Coprem Servizi
    La saldatura a estrusione effettuata da Personale specializzato della Coprem Servizi
    La saldatura a estrusione effettuata da Personale specializzato della Coprem Servizi
  • La fila delle tubazioni per il trasporto dei liquidi ad angolo di 90°
    La fila delle tubazioni per il trasporto dei liquidi ad angolo di 90°
    La fila delle tubazioni per il trasporto dei liquidi ad angolo di 90°
  • Il nuovo tunnel per i sottoservizi è stato realizzato con la tecnologia Scatolare Giunto Saldato della Coprem in grado di garantire la perfetta tenuta della condotta
    Il nuovo tunnel per i sottoservizi è stato realizzato con la tecnologia Scatolare Giunto Saldato della Coprem in grado di garantire la perfetta tenuta della condotta
    Il nuovo tunnel per i sottoservizi è stato realizzato con la tecnologia Scatolare Giunto Saldato della Coprem in grado di garantire la perfetta tenuta della condotta
  • Vista dall’interno
    Vista dall’interno
    Vista dall’interno
  • Il cantiere sopra il tunnel tecnologico
    Il cantiere sopra il tunnel tecnologico
    Il cantiere sopra il tunnel tecnologico
  • L’allestimento delle tubazioni all’interno del tunnel
    L’allestimento delle tubazioni all’interno del tunnel
    L’allestimento delle tubazioni all’interno del tunnel
  • L’allestimento delle tubazioni all’interno del tunnel
    L’allestimento delle tubazioni all’interno del tunnel
    L’allestimento delle tubazioni all’interno del tunnel
  • Le canaline portacavi installate su un lato del cunicolo e in curva a 90°
    Le canaline portacavi installate su un lato del cunicolo e in curva a 90°
    Le canaline portacavi installate su un lato del cunicolo e in curva a 90°
  • Le canaline portacavi installate su un lato del cunicolo e in curva a 90°
    Le canaline portacavi installate su un lato del cunicolo e in curva a 90°
    Le canaline portacavi installate su un lato del cunicolo e in curva a 90°
  • L’allestimento dei ripiani portacavi
    L’allestimento dei ripiani portacavi
    L’allestimento dei ripiani portacavi
  • I saldatori della Coprem Servizi completano il loro lavoro scavalcando le tubazioni già posate
    I saldatori della Coprem Servizi completano il loro lavoro scavalcando le tubazioni già posate
    I saldatori della Coprem Servizi completano il loro lavoro scavalcando le tubazioni già posate
  • L’avanzamento dell’installazione dei vari sottoservizi
    L’avanzamento dell’installazione dei vari sottoservizi
    L’avanzamento dell’installazione dei vari sottoservizi
  • Il cantiere dopo il rinterro del tunnel tecnologico
    Il cantiere dopo il rinterro del tunnel tecnologico
    Il cantiere dopo il rinterro del tunnel tecnologico
  • Un particolare degli ancoraggi T-Grip del rivestimento in liner HDPE a manufatto completato
    Un particolare degli ancoraggi T-Grip del rivestimento in liner HDPE a manufatto completato
    Un particolare degli ancoraggi T-Grip del rivestimento in liner HDPE a manufatto completato
  • Un particolare della giunzione di due manufatti rivestiti in liner HDPE T-Grip nella versione Giunto Saldato: si noti la sovrapposizione del rivestimento per assicurare la continuità della protezione
    Un particolare della giunzione di due manufatti rivestiti in liner HDPE T-Grip nella versione Giunto Saldato: si noti la sovrapposizione del rivestimento per assicurare la continuità della protezione
    Un particolare della giunzione di due manufatti rivestiti in liner HDPE T-Grip nella versione Giunto Saldato: si noti la sovrapposizione del rivestimento per assicurare la continuità della protezione

I sottosistemi a rete hanno rappresentato e sempre di più rappresentano il tessuto connettivo del territorio, sostenendolo e garantendone il funzionamento: in ogni area urbana o industriale piccola o grande molte reti necessarie a fornire i servizi indispensabili alla vita e al lavoro sono posate nel sottosuolo. Le nuove Norme impongono la conoscenza di ogni rete collocata per poter pianificare gli interventi di manutenzione e le necessità di innovazione. Vanno monitorate le strutture dei servizi a rete presenti e ne deve essere fatta un’accurata mappatura con l’indicazione delle loro caratteristiche tecniche, di funzionamento e di servizio offerto. La mancanza di un’esatta conoscenza della collocazione topografica delle reti nel sottosuolo può provocare fenomeni di interferenza e di disturbo fra le varie infrastrutture e di inefficienza nell’uso dello spazio disponibile.